Sicur Brin di Porcelluzzi Giuliano
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Servizi


Dal 2007 Sicurbrin emerge quale punto di riferimento nella vendita di prodotti di sicurezza a Brindisi e dintorni, mettendo a servizio dei propri clienti competenza, affidabilità e professionalità nella progettazione, installazione, manutenzione e assistenza di: prodotti e sistemi di sicurezza, antintrusione, videosorveglianza, rivelazione incendio, controllo presenze e accessi, automatismi e automazioni per cancelli e serramenti civili e industriali, porte automatiche.
Sicurbrin da anni focalizza la propria attenzione su tutti quei prodotti che possono fornire soluzioni concrete ad esigenze di sicurezza anche particolareggiate.
PROGETTAZIONE IMPIANTI: Impossibile realizzare un buon impianto trascurando la fase di una buona progettazione secondo regola d’arte, atta a combinare l’effettiva praticità dell’impianto con vincoli e richieste derivanti dalle normative vigenti.



INSTALLAZIONE IMPIANTI: Installazione di impianti di sicurezza rapida, sicura e affidabile, grazie all’intervento di personale tecnico estremamente competente e discreto. Disponibilità e predisposizione all’ascolto delle esigenze completano il servizio.
MANUTENZIONE IMPIANTI: Il corretto funzionamento di un impianto, nel tempo, è di estrema e fondamentale importanza. Grazie ad un intervento di manutenzione accurato, Sicurbrin garantisce protezione e sicurezza costante degli impianti installati. Il servizio di manutenzione preventiva periodica ordinaria è realizzato attraverso visite di tecnici specializzati Sicurbrin al fine di garantire la corretta funzionalità del sistema installato, attraverso: verifiche e test sui componenti del sistema, delle eventuali telecamere connesse al sistema di registrazione e supervisione, pulizia delle telecamere, verifica dei movimenti delle telecamere dome o brandeggianti, verifica ed elaborazione delle immagini registrate, taratura ed impostazione del sistema in base alle esigenze del cliente.
ASSISTENZA TECNICA: L’assistenza repentina dei tecnici Sicurbrin consente di risolvere problemi dell’impianto e ripristinarne le funzionalità tramite consulenza telefonica o intervento diretto in loco, in relazione alla tipologia di disfunzione avvenuta.
FORMAZIONE TECNICA: Sicurbrin si impegna ad accogliere e preparare al lavoro di installatore professionista anche coloro che muovono i primi passi nel settore e desiderano imparare un nuovo mestiere per immettersi nel mondo del lavoro, mediante l’organizzazione e l’erogazione di corsi di formazione tecnica, aperti anche a tecnici già operanti nel settore.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Share on Facebook
 
 
 
Share on Twitter
 
 
 
Share on Google Plus
 
 
 
Share on Pinterest
 
 
 
 
 
 
DIANATOP
 
 
 
 
 

DIANATOP

 
 
 
21.35€
 
15.25€
 
 
 

DIANATOP è una interfaccia elettronica che può essere usata in varie situazioni. Essa è dotata di un ingresso per sensori piezoelettrici, un ingresso per sensori generici oppure impulsivi (cordini per tapparella o inerziali), un ingresso di abilitazione, una uscita a relè per allarme ed una uscita di memoria. DIANATOP è distribuita in due versioni che differiscono soltanto nella versione del firmware.


Nella versione sensore, l'interfaccia analizza continuamente l'ingresso piezo e l'ingresso sensore. In presenza di violazione, l'uscita di allarme a relè commuta per qualche secondo. L'ingresso di stato permette di attivare/resettare la memoria di allarme. Esistono due tipiche applicazioni per questa versione: interfaccia per sensori piezo/impulsivi per centrali di allarme che non sono nativamente compatibili con tali sensori; interfaccia conta-aperture che segnala la violazione alla centrale solo dopo un certo numero di violazioni di un sensore.
In fase di installazione è possibile scegliere il numero di impulsi/aperture e la finestra di conteggio.

Nella versione centrale, l'interfaccia è una vera e propria centralina di allarme ad una linea. L'attivazione e disattivazione avviene togliendo o dando un segnale positivo all'ingresso di abilitazione. Un sensore generico o impulsivo può essere collegato all'ingresso sensore dell'interfaccia. In fase di installazione è possibile scegliere la durata dell'allarme (commutazione del relè) e la sensibilità degli impulsi nel caso di sensore impulsivo (la finestra di conteggio è fissa).